Tipologie di occupazioni

È possibile presentare richiesta di occupazione di suolo pubblico per:

  • Opere di edilizia;
  • Traslochi;
  • Potature e/o abbattimento alberi;
  • Veicoli;
  • Strutture;
  • Dehor;
  • Manifestazioni ed eventi;
  • Attività promozionali;
  • Gazebo;
  • Attraversamenti di strade per posa condotte;
  • Coperture di fossi stradali;
  • Fioriere;
  • Elementi di arredo;
  • Tombini, pozzetti e relative solette di copertura;
  • Espositori Merce;
  • Griglie, bocche di lupo, buffe di aerazione;
  • Panchine, sedie;
  • Rastrelliere per biciclette.

La richiesta di occupazione

La richiesta di occupazione dovrà essere presentata dal Titolare o Legale Rappresentante della Società/Associazione/Ente richiedente o dal Privato Cittadino ed effettuata tramite la compilazione dell’apposita modulistica, presentandola agli uffici di Area Blu 

Il termine massimo per la conclusione del procedimento è stabilito in 30 giorni lavorativi. Tale termine potrà essere prorogato qualora si valuti la necessità di acquisire pareri dagli uffici tecnici/amministrativi interessati, dalle eventuali commissioni comunali competenti in materia o da altri enti (ad es. occupazione per la quale siano da istituire rilevanti modifiche alla viabilità, occupazione che necessiti del parere della Soprintendenza, ecc.). In tal caso, il termine massimo decorrerà dalla data in cui vengono presentati al responsabile del procedimento i pareri, le prescrizioni o altre autorizzazioni.

L’apposito modulo compilato e sottoscritto dal richiedente, potrà essere trasmesso tramite:

  • invio tramite posta elettronica all’indirizzo ufficio-cosap@areablu.com;
  • invio tramite posta elettronica certificata all’indirizzo areablu@cert.areablu.com;
  • consegna cartacea presso il Front Office di Area Blu in Via IV Novembre, 1 – 40026 Imola (BO), aperto dal lunedì al sabato dalle 08:00 alle 14:15 orario continuato (escluso festivi).
  • invio tramite fax al numero 0542/24763.

Elementi per compilare la richiesta

Fondamentale per effettuare la richiesta è identificare l’area da occupare, calcolandola e/o rilevando direttamente sul luogo le misure. Si consiglia di circoscrivere la superficie che si intende occupare in una o più figure geometriche semplici (rettangoli, quadrati, cerchi, triangoli, ecc.), considerando quanto previsto dall’ art. 23 comma 2 del Regolamento “Ai fini della commisurazione dell’occupazione, si considerano anche gli spazi o tratti intermedi che, sebbene materialmente non occupati, servono all’uso dell’area occupata e, comunque, non possono essere concessi contemporaneamente ad altri per effetto dell’area concessa.

Tuttavia, nel caso della chiusura di tratti stradali al fine dell’esecuzione di lavori o della predisposizione di cantieri, la superficie è definita con riferimento agli spazi effettivamente occupati come indicato dal richiedente nella domanda. A tal fine chi richiede l’occupazione deve fornire una precisa indicazione delle aree che verranno effettivamente occupate. In assenza di tali condizioni si avrà riguardo all’intera porzione di strada chiusa alla circolazione.

Nel caso in cui l’area sottratta alla disponibilità collettiva sia maggiore di quella effettivamente occupata è dovuto un canone pari al quadruplo di quello ordinario”
Si potranno allegare foto, planimetrie, rappresentazioni grafiche per meglio descrivere le aree occupate.

Altro aspetto di primaria importanza sono i tempi di occupazione: a ciascuna delle suddette aree dovrà corrispondere specifico orario di occupazione. Per le lavorazioni che si protraggono per più giornate, settimane, mesi, occorrerà specificare se l’occupazione sarà in essere anche nelle ore notturne (ad es. eventuali depositi di materiali, mezzi in area di cantiere delimitata) e se i sabati e i festivi tali occupazioni restano in essere.

Per occupazioni poste in essere sulle strade principali in entrata/uscita dalla Città di Imola e nelle strade limitrofe a istituti scolastici, si chiede di indicare orari di lavoro con inizio non prima delle 08:30 in modo da creare il minimo impatto alla normale viabilità.

Per attività e cantieri da effettuarsi in Centro Storico di Imola, occorrerà considerare che Piazza G. Matteotti, Viale Rivalta e Piazza A. Gramsci, sono interessate dal Mercato ambulante Tri Settimanale in programma tutti i martedì, giovedì e sabati dalle 05:00 alle 15:00. Salvo particolari interventi d’urgenza, non verrà concesso di occupare le suddette aree e le Aree Pedonali adiacenti per non intralciare le operazioni di mercato e l’afflusso di pedoni e biciclette.
Solo previa valutazione con la Polizia Locale verrà concesso di occupare anche le strade limitrofe, in quanto interessate dai percorsi in deviazione del traffico veicolare.