Dopo la sottoscrizione dell’atto di fusione avvenuta il 31 marzo 2017, è da oggi effettiva la fusione per incorporazione di Benicomuni s.r.l. in Area Blu S.p.A.

I vantaggi attesi dalla realizzata fusione delle due società in house sono:

  • rendere più efficiente la gestione delle risorse umane attraverso l’integrazione di alcuni processi organizzativi, sia legati all’operatività aziendale che alle attività di supporto;
  • integrare ambiti di attività attualmente contigui fra le due organizzazioni;
  • costituire un soggetto capace di supportare gli enti locali soci, divenendo un centro di specializzazione nella gestione del patrimonio pubblico e nella committenza;
  • costituire un soggetto in grado di offrire a tutti i suoi soci nuovi servizi e attività derivanti dall’ampliamento dell’oggetto sociale.

La fusione, resa effettiva in data odierna, ha portato alla creazione di una società con un volume di affari iniziale di 19 milioni di euro e un capitale sociale di € 7.097.440,68, che avrà grandi possibilità di sviluppo date dalla possibilità di estendere i propri servizi, qualora gli enti locali soci lo richiedessero, in un ambito territoriale molto più ampio.

Questa operazione conferma l’importanza nel territorio di un sistema di pubblica utilità, che amplia i propri servizi e razionalizza le proprie risorse, acquisendo maggiore forza e aprendosi a nuove opportunità.

A partire da oggi la società incorporata Benicomuni s.r.l. risulterà estinta e la società incorporante Area Blu subentrerà in tutti i rapporti attivi e passivi facenti capo a Benicomuni.