Palestra Marconi

Lavori a tempo di record per la nuova palestra Marconi, demolita e ricostruita tra l’agosto del 2014
e la primavera del 2015.

Il Comune per la struttura ha messo a bilancio nel 2014 la cifra di 600mila euro.

Nome Intervento: Costruzione nuova Palestra Marconi
Anno dell’intervento: Opera terminata nella primavera 2015
Importo: 600.000€

Descrizione dell’intervento

La struttura è stata demolita e ricostruita. Il progetto prevedeva un edificio di classe A, con bassi consumi e una struttura in legno. Nell’esecuzione (la gara è stata vinta da un raggruppamento temporaneo formato da Imola Legno ed Elettra Impianti di Ravenna) tale progetto è stato sostanzialmente rispettato con qualche miglioria.

Il piano utilizzato per il gioco è di 220 metri quadri (quello della vecchia palestra era di 98, il preliminare ne prevedeva 162), l’altezza minima è di 6 metri.

E’ stato  ampliato il deposito per le attrezzature sportive e sono stati inoltre realizzati due spogliatoi con bagni e docce e un terzo spogliatoio con bagno per disabili.

Progetto ed esecuzione

Progetto preliminare: Arch. Alessandro Contavalli

Progettazione definitiva ed esecutiva 

architettonica: Arch. Raffaella Manaresi
strutturale: Ing. Marco Soglia
impianti elettirici: P.i. Umberto Branchini
impianti meccanici: Ing. Roberto Ricci

Direzione lavori generale e strutturale: Ing. Donata Mestri
Direzione operativa per gli impianti: Ing. Alessio Frascari
Coordinatore sicurezza in fase di progettazione: p.i. Mauro Montanari
Coordinatore sicurezza in fase di esecuzione: Arch. Franco Gaddoni
Responsabile di procedimento: Arch. Andrea Dal Fiume
Imprese esecutrici: RTC verticale Imola Legno Spa (capogruppo) con Elettra Impianti Srl (mandante)